Blog: http://democraticoebasta.ilcannocchiale.it

MI CHIAMO EDDY



"... tutti mi volevano gay. Daniel per amarmi. Attilio per tormentarmi. Mio padre per dare addosso a mia madre, e io? Qualcuno mi aveva interpellato? Qualcuno aveva chiesto per bene e chiaramente 'Eddy ma tu cosa ne pensi?' Nessuno". 
Un romanzo strano, amaro e dolce al tempo stesso, che affronta con delicata leggerezza ma arrivando in profondità il tema della ricerca (e della scoperta) della sessualità e dell'omosessualità. Di Federica Gnomo, autrice di imprevedibile freschezza, da tenere sott'occhio.

Stefano Olivieri 

Pubblicato il 29/9/2012 alle 8.39 nella rubrica Culturasenzakappa.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web