Blog: http://democraticoebasta.ilcannocchiale.it

STAMPA LIBERA? (di Stefano Olivieri)



Repubblica, Scalfari, ma dove vi state posizionando? Fate da megafono a Bruxelles e alle agenzie di rating sull’allarme del dopo Monti? Chi dovrebbe smontare le riforme? E di quali riforme parlate? Una volta, quando la politica era alta, la riforma era un intervento teso a migliorare la società, a ripartire con giustizia i sacrifici fra tutti i cittadini. Che hanno fatto Monti e Fornero per la parte più debole ed esposta della nostra popolazione? È stato forse riformato il fisco? È stata forse vinta l’evasione fiscale? Stiamo impedendo significativamente l’evasione contributiva? Abbiamo dato un colpo mortale alla malavita organizzata? Dove sta questa luce alla fine del tunnel, sarà mica un treno che sta arrivando a tutta velocità?
Abbiamo le imprese che continuano a chiudere, esodati privati a cui seguiranno i pubblici, l’amministrazione pubblica in sofferenza con blocchi contrattuali che oramai durano da sei anni, lavoro nero e grigio che imperversa in tutto il paese. Che cosa ha mai fatto il governo Monti, che, se lo avesse fatto Berlusconi, non avreste subito denunciato a otto colonne? Pensate che gli italiani siano davvero così stupidi? Vi sbagliate. Vi vedono che avete l'osso in bocca e la lingua penzoloni.

Il paese è alla fame, il disagio ha ormai inghiottito anche buona parte della classe media. Il denaro non gira che nelle stesse tasche dei soliti noti, sempre più ricchi. Il costo energetico continua a salire e con esso l’inflazione, la tassa più odiosa e non più recuperabile sui salari dopo gli interventi fatti da Tremonti, che Monti si è ben guardato dal modificare.
Dove stanno le riforme di Monti, quelle che dovrebbero risollevare la parte più debole di questo paese e ridare dignità e speranza a milioni di persone? Quale pericolo paventate e soprattutto, quale classe politica pensate che sia giusto governi il “dopo Monti”? Il piano energetico di Passera è trivellare sotto costa invece di diffondere a basso costo i pannelli solari, e voi che dite? Nulla. Vi fate superare da Famiglia Cristiana, noto settimanale comunista.

Rispondete una buona volta e spiegateci bene. Non sto parlando di destra o sinistra, parlo del paese che vi legge ogni mattina. Dove volete che vada questo paese se non ripartono davvero i consumi, se non si redistribuisce il reddito alle famiglie? Dite una parola, una e definitiva, sulla tassa patrimoniale, senza se e senza ma: pensate sia ora di tirarla fuori o no? O dobbiamo aspettare che i tempi maturino per un’altra dittatura populista?
Voi grandi quotidiani avete un dovere, un obbligo morale. La stampa oggi DEVE stare dalla parte dei cittadini, non dei partiti, quali che siano. E deve raccontare la gente e i suoi bisogni reali. Non le luci in fondo alle gallerie e nemmeno le streghe del dopo Monti. 

Per favore siate più seri.

Stefano Olivieri
http://democraticoebasta.ilcannocchiale.it

Pubblicato il 23/8/2012 alle 9.1 nella rubrica Cronaca.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web