Blog: http://democraticoebasta.ilcannocchiale.it

SE VA VIA SILVIO ( di Stefano OLivieri)

Berlusconi è autorizzato a fare gli scongiuri ma il problema è concreto, così come il rischio di una crisi di governo. La bomba Ruby bunga bunga, sebbene scoppiata con cinque mesi di ritardo, potrà fare saltare l’esecutivo se Gianfranco Fini lo riterrà necessario. Al cinema Adriano il capo di FLI è stato categorico : se Berlusconi ha davvero fatto pressioni per fare liberare Ruby, deve dimettersi. E poiché quelle pressioni ci sono state eccome, più di qualcuno ha cominciato il conto alla rovescia per la fine della legislatura.
 
Anche perché il nodo sul piatto è proprio quello della giustizia. Pensare che il 27 di maggio il premier, prima di dedicarsi alla beneficenza serale, tuonò contro lo sciopero dei magistrati che non gradivano la sua “riforma” della giustizia. Un gran brutto giorno quello, era il periodo in cui parlava Spatuzza e il premier era nervosissimo, perfino gli amici industriali restarono freddi quando propose loro di sostituire il dimissionato Scajola con la Marcegaglia. Chi lo conosce dice che lui somatizza le tensioni in modo del tutto particolare, forse per questo motivo alla fine del 27 di maggio è partita la telefonata per Ruby.
 
E’ lecito a questo punto dedicarsi a scenari che non sono più tanto fantascientifici, ma che possono farci trovare impreparati quanto agli esiti di una possibile capitolazione del padre padrone del PDL. Un partito – il primo partito del paese – creato direttamente dal cavaliere ( con il – diciamo così – consenso informato di Fini ) e che da lui dipende al 100 %, anche grazie al porchettaro Calderoli. Se va via lui sarà una caporetto : lo sbandamento, se non addirittura il sommovimento del PDL è da mettere in conto. Berlusconi non ha la tempra del leader di opposizione, soprattutto non avrebbe più lo scudo dell’immunità, cosa per lui enormemente più importante, e nel caso la situazione precipitasse potrebbe anche decidere di – ehm – scomparire dalla scena, come già fece qualcun altro un po’ di anni fa. Ma prima di farlo, vorrei tanto potermi sbagliare ma temo sarà così, non esiterà a scatenare la guerra civile pur di restare al suo posto. Tutti i regimi, da che mondo è mondo, approfittano della confusione per aumentare la loro stretta.
Italiani state all’erta.
 
Stefano Olivieri
http://democraticoebasta.ilcannocchiale.it

Pubblicato il 1/11/2010 alle 19.2 nella rubrica Politica.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web