Blog: http://democraticoebasta.ilcannocchiale.it

PROVE TECNICHE DI CRISI (di Stefano Olivieri)

 

Si chiama sfiducia a Cosentino (sottosegretario) ma in realtà queste sono in tutto e per tutto prove tecniche di crisi. La mozione di sfiducia raccoglierà le adesioni di Pd, IDV, UDC e dei finiani, per la prima volta insieme. Se il governo perde questa battaglia vuol dire che può essere anche sfiduciato. Magari proprio sul ddl intercettazioni. Ha ragione Berlusconi ad uscire dai gangheri e a lanciare il suo diktat, la partita è importante e lui lo sa. Quello che non può fare – perché non c’è il tempo di fondare un nuovo partito di Forzaitalia2, tenendo fuori Fini e i suoi – è cacciare l’opposizione interna dal suo partito.

A tutto questo si aggiunge il warning autorevolissimo dell’ONU, che addirittura annuncia di mettere sotto tutela il nostro paese per verificarne la democrazia. E’ ora che la maggioranza prepari una notte del gran consiglio. Se non l’ha già fatto.

Stefano Olivieri

http://democraticoebasta.ilcannocchiale.it

Pubblicato il 13/7/2010 alle 18.53 nella rubrica Politica.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web