Blog: http://democraticoebasta.ilcannocchiale.it

SE PIANGE IL PICCOLO NATHAN ( di Stefano Olivieri)

 

Ci spiace tanto che il figlioletto di Briatore oggi pianga perché non ha più il latte della mamma e nemmeno la sua stanzetta bianca nello yacht del papà. Il papà avrebbe dovuto pensarci prima, diamine, avrebbe dovuto pagare le tasse per la barca e anche le accise per la benzina.

Ma non si preoccupi, il piccolo Nathan. Ci pensiamo noi. A pagare le accise della benzina, certo. Ma pensiamo anche, stia tranquillo che gli facciamo tornare il sorriso, a tutto il resto. Noi lavoratori dipendenti pubblici abbiamo risorse da vendere, anzi da regalare ! Briatore stia tranquillo con la sua famigliola, ché i soldi che servono al governo del malaffare ce li mettiamo noi, senza fiatare.

Prendete quello che volete dal nostro stipendio. Prendete quello che volete dalle nostre liquidazioni e dalle nostre pensioni. Se abbiamo in famiglia un disabile totale, che sia figlio o padre poco conta, da nutrire, vestire, pulirgli anche il sedere, non preoccupatevi : voi al governo non avete mai fatto niente prima, avete sempre evitato di creare strutture, di organizzare percorsi di ingresso al lavoro e al sistema di relazioni, di migliorare la mobilità urbana, di garantire i diritti dei disabili . Niente di tutto questo, avete soltanto fatto elemosine, eccoti l’assegno di accompagno per tuo figlio, o per tuo padre che vive con te e ora sparisci, pensaci tu a lui.

Adesso volete toglierci anche quello, per il bene comune, dite voi. Un assegno da 400 euro al mese non basta manco a pagare una badante, e per questo il 99 % delle famiglie con un figlio disabile sono monoreddito, in Italia. Adesso volete anche che il padre guadagni meno di 38mila euro all’anno, perché sennò è troppo lusso ? Benissimo, prendetevi pure l’assegno.

Tutto serve, per evitare di alzare anche soltanto un dito su quelli che non devono essere disturbati, perché mangiano, mangiano e continuano a mangiare. Non li disturbate, sono arrivati alla polpa proprio adesso, sarebbe davvero cattiva educazione.

Mangiate imbroglioni, ladri, mazzettari, corrotti e corruttori, imbroglioni italiani, ché a mettere a posto le cose ci pensiamo noi. In Italia il 10 % della popolazione detiene il 45 % del reddito nazionale, e in quel 10 % si concentra anche il massimo dell’evasione fiscale, ma non fa nulla : il governo preferisce tosare il restante 90 % della popolazione italiana, perché forse c’è più gusto.

Anche con i disabili e le loro famiglie se la prendono, pur di non toccare lo zoccolo duro del loro elettorato di riferimento. Attento Berlusconi, toccare i disabili ti porterà male, vedrai. Votate, votate PDL cari Italiani, votate Lega, se volete mandare affanculo la giustizia e la democrazia !

Stefano Olivieri
http://democraticoebasta.ilcannocchiale.it/

Pubblicato il 26/5/2010 alle 12.29 nella rubrica Etica & dintorni.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web