Blog: http://democraticoebasta.ilcannocchiale.it

I paladini della libertà ( di Stefano Olivieri)

 



Berlusconi non è Carlo Magno e nemmeno Re Artù. Non ha la spada escalibor ( ma in compenso si sta facendo fare uno scudo niente male), non ha al suo fianco le amazzoni di GHeddafi e neanche le guardie padane di Bossi, figurarsi poi i "paladini della libertà" che dovrebbero fare apostolato del suo verbo in questo paese così malfidato. Il guaio per lui è che questi paladini per ora non ci sono : al suo fianco risultano soltanto intemerati politici tesserati PDL, alcuni dei quali – è il caso oggi del senatore Di Girolamo, ma l’elenco potrebbe essere più lungo – non si sono messi esattamente al servizio del bene comune ma di ben altro genere di affari, in alcuni casi anche criminosi.

Dunque se ha intenzione davvero di creare l’”esercito del bene” il premier dovrebbe prima di tutto fare un bel po’ di pulizia nel suo partito. Poi ci sono le regole, quelle democratiche, quelle che il suo governo spesso non rispetta contrapponendone altre, che il crimine invece di combatterlo, lo generano a loro volta : è il caso delle indagini sulla Protezione civile ( e a proposito : ma perché nessuno ci dice che fine ha fatto il tesorone degli aiuti umanitari – la Protezione civile ha sempre fatto da collettore principale - raccolti con gli sms per le varie calamità ? Sono un botto di miliardi e se tanto mi da tanto, ho tanta paura che anchè lì potremmo avere sorprese amare), è il caso attualissimo che interessa anche il senatore PDL Di Girolamo, che a quanto parrebbe dalle intercettazioni durate anni, è perfettamente organico alla ndrangheta. Complimenti cavalier Berlusconi, se chi vota PDL è costretto a scegliere fra veline, infermiere di coscia lunga e mafiosi impenitenti, vedrà che alla fine l’esercito del bene nascerà sicuramente. Ma non in casa sua, su questo non ci piove.

Stefano Olivieri
http://democraticoebasta.ilcannocchiale.it/

Pubblicato il 24/2/2010 alle 12.39 nella rubrica Politica.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web