Blog: http://democraticoebasta.ilcannocchiale.it

Tangentopoli 2, nessuno sapeva niente ( di Stefano Olivieri)

 

Lo conferma la Corte dei Conti, la corruzione è di casa nel bel paese, come e più di prima. Si scoperchia il G8 sardo, si scoperchia l'Aquila, i grandi eventi. Quegli impiccioni comunisti dei magistrati ficcano il naso dovunque e mettono in croce quei santi uomini che si adoperano, che si sacrificano ogni giorno, dsinteressatamente, per la comunità dei cittadini. Ma sono disattenti, forse troppo ingenui, perchè dietro di loro, a loro insaputa - dicono - si nasconde una banda di mariuoli che fa paura.

Bertolaso non sapeva. Lui, che aveva tutte le licenze possibili e immaginabili, tutti i poteri dell'emergenza, si è lasciato infinocchiare, escort e massaggi a parte. Gianni Letta non sapeva nulla neanche lui : " Sono stato ingannato" tuona oggi da palazzochigi. Non sapeva nulla neanche il coordinatore nazionale del PDL Verdini, chissà quanti non sapevano e dichiareranno nei prossimi giorni di non avere nemmeno immaginato che cosa stesse succedendo.

E naturalmente, manco a dirlo, non sapeva neanche Berlusconi. Lo diciamo noi prima che lo dica lui stesso, così gli risparmiamo la fatica.

Ma se tutti non sapevano, non si immaginavano nulla, che razza di governo è questo ? Per essere il governo "del fare" occorre saperle, certe cose, anche bene. O no ?

Vorrei sapere che cosa si aspetta per scendere con i forconi in piazza.

Stefano Olivieri 

http://democraticoebasta.ilcannocchiale.it/

Pubblicato il 18/2/2010 alle 9.35 nella rubrica Ambiente.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web