Blog: http://democraticoebasta.ilcannocchiale.it

IMMOBILIARE CASANOSTRA (di Stefano Olivieri)



Così adesso nello straordinario piano sregolatore italiano non ci sarà soltanto il concorso all'abuso più abusato. Adesso con l'e-mandamento passato oggi in senato il governo Berlusconi getta la maschera : dopo lo scudo fiscale, splendida lavanderia per il denaro sporco nostrano e anche straniero, ora viene varata anche l'immobiliare Casanostra. Nel 1996 fu raccolto più di un milione di firme per fare destinare gli immobili sottratti ai mafiosi al bene comune, e da allora fino ad oggi nessun governo si era azzardato a tradire la fiducia dei cittadini. Nessun governo, tranne quello di Silvio Berlusconi, il terzo.

Ora con il denaro sporco, rientrato anonimamente e ripulito a spese dello Stato ( cioè di tutti i contribuenti) i mafiosi potranno fare affari ancora più sporchi (ri)acquistando i loro immobili, e magari dovremo anche ringraziarli visto che il governo, per giustificare quest'ultima mentecatteria, ha detto che è per fare cassa. Insomma pecunia non olet, il denaro non puzza mai, e se lo dice il premier che se ne intende, c'è da credergli. Un fatto è certo : la mafia in Italia ( come la camorra e l'altra delinquenza organizzata) malgrado gli arresti eccellenti c'è eccome, e vuole rimettere i piedi sul tavolo. Chissà se il pentito Spatuzza possa spiegarci come, fra qualche giorno.

Pensavate che avessimo raggiunto il fondo ? Ravanare ragazzi, ravanare...

Stefano Olivieri
http://democraticoebasta.ilcannocchiale.it/

Pubblicato il 14/11/2009 alle 18.7 nella rubrica Ambiente.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web