.
Annunci online

se sono partito ogni tanto devo pur tornare
21 settembre 2011
E' ANCHE COLPA DELLA TERZA GAMBA (di Stefano Olivieri)


Giuseppe Drago, Michele Pisacane, Saverio Romano, Giuseppe Ruvolo, Francesco Pionati, Americo Porfidia, Antonio Razzi, Domenico Scilipoti, Massimo Calearo, Bruno Cesario, Giampiero Catone, Catia Polidori, Maria Grazia Siliquini, Luciano Maria Sardelli, Silvano Moffa,Paolo Guzzanti, Giancarlo Lehner, Andrea Orsini, Giovanni Carlo Francesco Mottola, Vincenzo Taddei, Gerardo Soglia, Maria Elena Stasi, Carlo Nola.

 

Promemoria per le prossime elezioni politiche. Segnatevi questi nomi, stampatevi questo elenco, probabilmente incompleto. Sono i nomi – non tutti perché vanno e vengono di continuo, scivolosi come le lumache - dei Responsabili, il gruppo di cambia casacche che ha consentito al governo Berlusconi di sopravvivere dal 14 dicembre in poi. da quel giorno sono passati dieci mesi durante i quali il nostro paese è andato completamente a fondo e loro, i Responsabili, sono in buona parte responsabili di questa inutile e dannosa fiction governativa che ha distrutto l’Italia.

 

Segnateveli tutti. Quando questo governo sarà caduto, quando ci saranno nuove elezioni, andateli a cercare in mezzo alle liste, e se li trovate, togliete il vostro voto a quella lista. Non meritano più nulla, sono la prima erba cattiva da estirpare dalla nuova repubblica. FACCIAMOLI SPARIRE DAL PARLAMENTO. Devono tornare a lavorare, a guadagnarsi il pane col sudore della fronte, devono pagare per aver tradito gli elettori, perché chi è eletto giura fedeltà a un paese e non a un uomo solo.

Stefano Olivieri

http://democraticoebasta.ilcannocchiale.it  


 

6 giugno 2011
RIMPASTO RICCO MI CI FICCO (PER PERDERE TEMPO) di Stefano Olivieri
 

Ma si laveranno almeno le mani Berlusconi e Bossi prima di procedere al rimpasto? Ve li immaginate questi due con gli zinali, che fino a ieri hanno spalato fango elettorale, mettersi ora a impastare per bene quel che resta di questo governo, aggiungere lievito ( i responsabili? Altri leghisti? Chissà) e poi infornare a 180 gradi la pagnotta sperando che non sia indigesta agli italiani ?

Io ci credo poco che questo governo riuscirà a proseguire. Da una parte lo spettro di una manovra – necessaria – di almeno 40 miliardi, dall’altra la necessità di non scontentare e anzi tentare di sedurre il proprio elettorato che alle ultime elezioni ha voltato le spalle. Tutto questo in una Italia che il voto ha profondamente mutato, checché ne dica il cavaliere. Dura minga, non può durare, e non ho preso neanche in esame la questione referendaria.

Berlusconi sta perdendo tempo e lo fa perdere a tutto il paese. Lo sappiamo tutti perché lo fa, inutile andare a cercare giustificazioni che anche soltanto lontanamente abbiano a che fare con la politica e con il bene della comunità nazionale. Lui se ne frega, lui si è sempre fatto i suoi affari e se li farà fino in fondo, fino a quando gli sarà consentito dalla carica che ricopre.

Che il PDL si rinnovi sotto la guida di Berlusconi è un ossimoro. La destra italiana è già in pieno cortocircuito perché la separazione da Casini prima e da Fini poi non offre più sponde credibili all’elettorato moderato, che di fatto si è progressivamente allontanato dalla maggioranza di governo. La Lega di Bossi, che pensava di poter vampirizzare a suo piacimento l’agonizzante PDL, ha dovuto ricredersi e ora Bossi ha il giustificato timore che il ciclo si chiuda anche per lui. Direi a questo punto ( e mi perdoni Dalema): tutti al voto, anche con questo schifo di legge Calderoli, perché il rischio che un governo cosiddetto di transizione possa ristagnare più del necessario impedendo l’indispensabile ricambio di una classe politica bollita, è grandissimo.

Il referendum potrebbe a questo punto essere l’innesco per il cambiamento. Se fossi un elettore deluso dal cavaliere non mi lascerei fuggire questa occasione, per di più legittima e democratica, per dare una bella scossa a questo paese.

Stefano Olivieri

http://democraticoebasta.ilcannocchiale.it


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. rimpasto responsabili crisi referendum

permalink | inviato da Stefano51 il 6/6/2011 alle 11:54 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
20 gennaio 2011
Evviva ! Sono nati i "Responsabili" !!!

sfoglia
  

Rubriche
Link
Cerca

Feed

Feed RSS di questo 

blog Reader
Feed ATOM di questo 

blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte

Questo blog si presenta sotto forma di appunti personali, e come tale non segue un vero filo logico nel corso del tempo. Il presente blog non costituisce testata giornalistica, non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e la reperibilita’ dei materiali ivi contenuti. Pertanto, non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della Legge n° 62 del 7.03.2001. posizionamento sui motori ricerca



IL CANNOCCHIALE