.
Annunci online

se sono partito ogni tanto devo pur tornare
SOCIETA'
6 settembre 2009
NOEMI 2, LA TOPPA E’ PEGGIORE DEL BUCO (di Stefano Olivieri)
La rediviva Noemi Letizia concede un’intervista a Sky e al Daily Mail (riportata da Repubblica), a distanza di qualche mese dal suo compleanno e da quella festa a Casoria che è stata, come sappiamo, la goccia che ha fatto traboccare il vaso per la moglie del premier Veronica Lario.

Noemi ce la mette tutta per scagionare papi, ma come spesso accade in queste cose, la toppa è molto peggiore del buco. E ci meraviglia il fatto che Berlusconi, così avveduto e intransigente con altre sue fan (ad esempio in una intercettazione aveva intimato a Evelina Manna il silenzio assoluto, senza condizioni), non abbia consigliato alla diciottenne di Portici di starsene zitta e cheta, piuttosto che rilasciare interviste, per di più al concorrente Murdoch. D’altra parte, a voler spezzare una lancia in favore di Noemi, va anche detto che il ferro va battuto finchè è caldo : il cachet della giovane oggi ha un prezzo, domani chissà. Inoltre Mediaset e Rai non avrebbero mai potuto accoglierla senza scatenare un legittimo vespaio di polemiche da parte dell’opposizione al premier, e così alla fine Noemi è approdata a Sky.

A intervistarla è stata la specialista Daphne Barak, che l’ha lasciata andare a ruota libera, sapendo che i frutti prima o poi sarebbero caduti dall’albero. Noemi si è detta profondamente dispiaciuta del disastro familiare del premier, e ha ribadito che quanto raccontato dai giornali è pura invenzione, dal momento che lei conosce Berlusconi fin da piccolissima : “Conosco Silvio da quando ho memoria. Mio padre mi portava da lui quando ero piccola. Accadeva spesso. Ma per me era una cosa normale. Non è che Silvio fosse una persona straordinaria per me”. E il nome papi è solo un vezzo affettuoso, niente di più : “..quando ero piccola, gli ho dato il nomignolo che tutti conoscono ora. Perché io sono una persona dolce, mi piace dare nomignoli alle persone che amo. E così ne ho dato uno a Silvio, perché è dolce. Era per dimostrargli affetto”.

Noemi carissima, ma se tu avessi conosciuto “papi” fin da piccolissima, andandolo a trovare “spesso” con il tuo papà, spiegaci allora perché non si è trovato ancora nessuno che possa giurare di aver visto insieme Benedetto Letizia e Silvio Berlusconi in una qualsiasi occasione pubblica, visto e considerato che da quel poco che ci è stato detto dal premier a riguardo, era la cosa pubblica, la politica appunto, ad averli fatti incontrare. E se davvero affermi di conoscere Berlusconi da quando hai memoria, diciamo insomma da piccolissima, come mai il presidente avrebbe tenuto la moglie Veronica all’oscuro di questa conoscenza, di una relazione così solida con una famiglia napoletana così lontana dal jet set, per almeno 10 o 15 anni ?

Se affermi questo, immagino che allora testimonierai in favore di tuo padre, quando andrà a processo la querela che lui ha fatto nei confronti di Gino Flaminio, il tuo ex fidanzato. In una videointervista Gino avevo raccontato di aver appreso da te come era nato il rapporto fra te e Berlusconi, e aveva detto di aver assistito lui stesso ad alcune telefonate del premier, che tu nemmeno avevi riconosciuto al telefono. Ma come si fa a non riconoscere al telefono qualcuno che si frequenta da almeno dieci, quindici anni ? Dunque Gino Flaminio ha detto il falso, forse non è nemmeno vero che eravate fidanzati dal 2007 al 2009 ? Sarebbe il secondo falso fidanzato, cara Noemi, dopo Cozzolino.

Cara Noemi, siamo (ancora) in democrazia, per cui tu sei assolutamente libera di raccontare la tua versione dei fatti, e noi siamo liberi di ragionare sulle tue stesse affermazioni. Affermazioni che – ci perdonerai, ma è così – continuano a non convincerci perché, come vedi, non fanno che generare nuove domande. Un consiglio sincero : se Silvio Berlusconi davvero non è per te “una persona straordinaria” bensì un amico fra i tanti, faresti bene a diminuire la tua visibilità piuttosto che rilasciare interviste. A un concorrente, poi. Ma “papi”, lo sapeva ?

Stefano Olivieri
http://democraticoebasta.ilcannocchiale.it/
sfoglia
  

Rubriche
Link
Cerca

Feed

Feed RSS di questo 

blog Reader
Feed ATOM di questo 

blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte

Questo blog si presenta sotto forma di appunti personali, e come tale non segue un vero filo logico nel corso del tempo. Il presente blog non costituisce testata giornalistica, non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e la reperibilita’ dei materiali ivi contenuti. Pertanto, non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della Legge n° 62 del 7.03.2001. posizionamento sui motori ricerca



IL CANNOCCHIALE