.
Annunci online

se sono partito ogni tanto devo pur tornare
1 marzo 2011
E' ORA ! ( di Stefano Olivieri)
 

E’ ORA ! (di Stefano Olivieri)

Berlusconi che parte di nuovo a testa bassa contro Napolitano, vuole avvantaggiarsi perché sta per arrivare l’ennesimo scudo immunitario ed è evidente il tentativo di intimidazione. Ma l’immagine del Presidente della Repubblica è sempre più inossidabile e chi tenta di screditarla si brucia.

Fini spiega in tv quale dovrebbe essere la destra italiana e invita il premier a ripassare la Costituzione. Il capo di FLI si mette in gioco ed è pronto a ritirarsi dalla politica se dovesse fallire il suo nuovo partito.

La Chiesa che mette le mani avanti e si smarca dall’ultimo regalo di Berlusconi. Bagnasco precisa che va bene tutta la scuola, anche quella pubblica, e i cattolici italiani cominciano a comprendere che il tocco di re Mida non c’è più, se perfino il Vaticano restituisce regali.

Il Pd perde i pezzi ( se ne vanno altri due senatori moderati, verso l’Api di Rutelli) ma cresce nei sondaggi. Da partito inclusivo a partito espulsivo in modo mirato, sono soprattutto ex margheritini che se ne vanno via. Non si può certo parlare di riedizione dei DS, tuttavia in questi ultimi tempi abbiano assistito al riavvicinamento di Cofferati e a una maggiore prudenza di Vendola, che ora candida ufficialmente SEL a polo attrattivo di tutta la sinistra italiana, compresa quella che gravita nell’area PD. Questo vorrà pur dire qualcosa, come anche la schiacciante vittoria di Fassino alle primarie torinesi contro l’altro candidato pd, l’ex margheritino Davide Gariglio.

Il terzo polo perde consistenza e si schiaccia sempre di più sull’UDC. Il partito di Casini è l’unico a non perdere consistentemente voti ( e parlamentari) in questo periodo di mercato delle vacche, ma l’ipotesi del “grande centro” comincia a impallidire da quando i sondaggi danno per sempre più probabile una vittoria del centrosinistra. Per il quale sarebbe però ora di battere all’incasso e tirare fuori un programma unitario PD-SEL-IDV da mostrare agli elettori, che lo possano confrontare con il niente delle chiacchiere governative. Perché non basta affermare di essere diversi da Berlusconi se si vuole vincere.

Fin qui la politica italiana, che poi è come girare intorno al proprio ombellico. Perché il mondo va invece a una velocità vertiginosa e chiunque vincerà le prossime elezioni anticipate si troverà a dover reinventare daccapo tutta la nostra politica di relazioni internazionali, fuori dalla barzelletta patetica del bungabunga. Ma prima di tutto dovrà mettere mano a un paese che si sveglia ogni mattina con la speranza di poter tornare a crescere e che invece va sempre più giù. Mentre i furbi sghignazzano e si arricchiscono impunemente sulle spalle degli onesti, come i cari allevatori leghisti che hanno barato sulle loro quote latte e le cui multe verranno pagate da tutti noi – grazie al decreto mille proroghe appena approvato – con il denaro stornato alla ricerca sul cancro. Deve essere vero che il latte fa bene alla salute .

Stefano Olivieri

http://democraticoebasta.ilcannocchiale.it


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. elezioni anticipate centrosinistra

permalink | inviato da Stefano51 il 1/3/2011 alle 9:30 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
  

Rubriche
Link
Cerca

Feed

Feed RSS di questo 

blog Reader
Feed ATOM di questo 

blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte

Questo blog si presenta sotto forma di appunti personali, e come tale non segue un vero filo logico nel corso del tempo. Il presente blog non costituisce testata giornalistica, non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e la reperibilita’ dei materiali ivi contenuti. Pertanto, non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della Legge n° 62 del 7.03.2001. posizionamento sui motori ricerca



IL CANNOCCHIALE