.
Annunci online

se sono partito ogni tanto devo pur tornare
14 novembre 2009
IMMOBILIARE CASANOSTRA (di Stefano Olivieri)


Così adesso nello straordinario piano sregolatore italiano non ci sarà soltanto il concorso all'abuso più abusato. Adesso con l'e-mandamento passato oggi in senato il governo Berlusconi getta la maschera : dopo lo scudo fiscale, splendida lavanderia per il denaro sporco nostrano e anche straniero, ora viene varata anche l'immobiliare Casanostra. Nel 1996 fu raccolto più di un milione di firme per fare destinare gli immobili sottratti ai mafiosi al bene comune, e da allora fino ad oggi nessun governo si era azzardato a tradire la fiducia dei cittadini. Nessun governo, tranne quello di Silvio Berlusconi, il terzo.

Ora con il denaro sporco, rientrato anonimamente e ripulito a spese dello Stato ( cioè di tutti i contribuenti) i mafiosi potranno fare affari ancora più sporchi (ri)acquistando i loro immobili, e magari dovremo anche ringraziarli visto che il governo, per giustificare quest'ultima mentecatteria, ha detto che è per fare cassa. Insomma pecunia non olet, il denaro non puzza mai, e se lo dice il premier che se ne intende, c'è da credergli. Un fatto è certo : la mafia in Italia ( come la camorra e l'altra delinquenza organizzata) malgrado gli arresti eccellenti c'è eccome, e vuole rimettere i piedi sul tavolo. Chissà se il pentito Spatuzza possa spiegarci come, fra qualche giorno.

Pensavate che avessimo raggiunto il fondo ? Ravanare ragazzi, ravanare...

Stefano Olivieri
http://democraticoebasta.ilcannocchiale.it/

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. mafia beni confiscati scudo fiscale

permalink | inviato da Stefano51 il 14/11/2009 alle 18:7 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
  

Rubriche
Link
Cerca

Feed

Feed RSS di questo 

blog Reader
Feed ATOM di questo 

blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte

Questo blog si presenta sotto forma di appunti personali, e come tale non segue un vero filo logico nel corso del tempo. Il presente blog non costituisce testata giornalistica, non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e la reperibilita’ dei materiali ivi contenuti. Pertanto, non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della Legge n° 62 del 7.03.2001. posizionamento sui motori ricerca



IL CANNOCCHIALE