.
Annunci online

se sono partito ogni tanto devo pur tornare
POLITICA
31 maggio 2009
UN MILIONE DI NOEMI ( di Stefano Olivieri)
 

Leggo il commento sconsolato del gelataio di Portorotondo, che occasionalmente gestisce anche un banco dentro la villa del cavaliere, e gode dunque di un osservatorio privilegiato : “…Le ragazze fanno la fila per farsi ricevere alla villa, d’estate ne arrivano a centinaia. Quelle invitate direttamente viaggiano negli aerei privati e negli yacht, altre giungono speranzose, come quando si compra il biglietto della lotteria…” . Il gelataio ha il suo bel rientro economico con tutto quel movimento, ma conclude dicendo : ”.. Però quello sciamare di ragazzine pronte a tutto mette tristezza: questo è il Paese ...”. Ripenso a Franceschini e la sua frase “..fareste educare i vostri figli da quest’uomo ? “ mi pare addirittura inadeguata per consistenza, rispetto alle dimensioni del carnaio di villa Certosa, che per altro va avanti da anni e anni. Pensare che quella non è nemmeno l’unica dimora del premier, ne ha tante altre anche più nascoste, più al riparo dai giornalisti, alcune addirittura all’estero.

Dite tutti ciò che volete ma è questo il tema, questo il bivio a cui si trova il paese. E lo sanno bene gli sciacalli del presidente che ora smaniano e si battono il petto denunciando interviste prezzolate a destra e a manca. Proprio loro, quelli che Prodi era una spia russa, quelli che “Mortadella Cicogna e Ranocchio”, lo ricordate ? Avevano imbastito il caso Telekom Serbia su un testimone puzzolente come il truffatore professionista Igor Marini, e con questa soap da terz’ordine avevano cannoneggiato sugli avversari politici, Berlusconi era arrivato a dire “La vicenda Telekom Serbia è tutta una tangente !”. Proprio lui, come dire che il bue dice cornuto all’asino. Peccato che alla fine la commissione parlamentare istituita ad hoc non sia riuscita a provare nemmeno un’ accusa, peccato che tre dei testimoni chiave siano stati rinviati a giudizio per calunnia aggravata. Cito direttamente da wikipedia la conclusione della vicenda : “Dalla richiesta di archiviazione emerge un particolare (non penalmente rilevante) che investe direttamente l'On. Italo Bocchino, membro della commissione parlamentare d'inchiesta. Nel 2001, Bocchino ricevette dalla "Finbroker", società finanziaria con sede a San Marino, 2 miliardi e 400 milioni di lire per il quotidiano napoletano "Roma" (del quale l'On. Bocchino è editore). Quel denaro proveniva dai 14 miliardi di lire in contanti che erano stati percepiti dal conte Gianni Vitali per la sua mediazione nell'affare Telekom Serbia.

Oggi la Santanchè, donna di grande finezza evidentemente in cerca di sponsor politici, attacca, sempre con la compiacenza del quotidiano Libero, Veronica Lario, dopo aver affermato (marzo 2008): "..Berlusconi è ossessionato da me...tanto non gliela do....Donne, non votatelo, ci vede solo in posizione orizzontale..." Evidentemente rinsavita e riconciliata, adesso la pasionaria racconta che la moglie di Berlusconi ha un amante e ne fa anche il nome e il cognome. Epperò, allora ha ragione il presidente a scapricciarsi con le minorenni, con una moglie del genere.

Vergogna, piccoli servitori di regime. Vergogna presidente palpeggiatore, vergogna per le generazioni di giovani che stai traviando, vergogna per la fatica assurda che imponi alle ragazze e ai ragazzi che in questo paese dei balocchi vorrebbero fare strada sfruttando soltanto il proprio cervello e vengono invece avviati al bivio, o precari a vita oppure bene allineati e svestiti verso uno dei tuoi oceanici casting, dove troveranno già in fila un milione di Noemi. Potrai anche vincere tutte le prossime elezioni, potrai azzittire tutta l’opposizione e l’informazione libera, ma resti un pover’uomo che ha perso il senso della vita e non sa più invecchiare con dignità, figurarsi se può guidare un paese. Se fossi cattolico aggiungerei che meriti l’inferno.

Stefano Olivieri
http://democraticoebasta.ilcannocchiale.it/


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. berlusconi santanchè lario noemi

permalink | inviato da Stefano51 il 31/5/2009 alle 18:41 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
sfoglia
  

Rubriche
Link
Cerca

Feed

Feed RSS di questo 

blog Reader
Feed ATOM di questo 

blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1095996 volte

Questo blog si presenta sotto forma di appunti personali, e come tale non segue un vero filo logico nel corso del tempo. Il presente blog non costituisce testata giornalistica, non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e la reperibilita’ dei materiali ivi contenuti. Pertanto, non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della Legge n° 62 del 7.03.2001. posizionamento sui motori ricerca



IL CANNOCCHIALE